alga spirulina Vincenzo Liccardi restaurant coach

Healty Food Management, i segreti dell’alga spirulina. Parla Massimo Sacco, il vice Presidente di FIMAR

Cari lettori, Ristoratori e Manager, oggi torniamo a parlare di alimentazione naturale e management con Massimo Sacco, Food & Beverage Manager, esperto in Food Wellness Trend, patron della rinomata pizzeria “AlmaBuona” in via Angelo Emo 44 a Roma e con me in FIMAR (Federazione Italiana Manager della Ristorazione) con la carica di vice Presidente.

Passo subito la tastiera a Massimo che questa volta ci parlerà di un ingrediente molto usato nella sua cucina, l’alga spirulina.

“Con questo articolo vorrei iniziare a parlarti di prodotti non proprio comuni, almeno nella ristorazione: i “super foods”. Cosa sono? Sono alimenti naturali ma, paragonati a prodotti che solitamente utilizziamo, hanno valori nutrizionali decisamente maggiori ed allo stesso modo, per il costo, incidono sul food cost.

Un esempio sono le bacche di Goji. Ora sono ampiamente diffuse ma ricordo che dieci anni fa ero costretto a farmele spedire da oltre oceano, perché in Italia era difficile reperirle. Bene, devi sapere che 100 gr di bacche di Goji contengono fino a 8 volte in più la vitamina A contenuta in 100 gr di carote.

 
alga spirulina essiccata Vincenzo Liccardi restaurant coach

Queste sono le prime cose che devi sapere se decidi di avviare un progetto legato al benessere, non puoi limitarti a prendere il prodotto nel posto più comodo! Come già ti dicevo nel precedente articolo, offrire prodotti legati al benessere richiede non solo la capacità di gestirne le grammature, i costi e la conservazione, ma anche passione, dedizione, attenta selezione delle materie prime e un’attenta manipolazione degli ingredienti, con lo scopo di preservarne i nutrienti e servire al cliente un prodotto sano, buono e dall’alto valore nutrizionale.

Preferisco la spirulina rigorosamente italiana. L’azienda che la coltiva è gestita da 3 ragazzi giovani e molto preparati. Non solo rispettano le nostre norme igieniche ma essiccano l’alga a 20°. In questo modo tutti i nutrienti restano intatti.

dove cresce l'alga spirulina Vincenzo Liccardi restaurant coach

La sua gestione all’interno di un ristorante è alquanto semplice, se utilizzi alcuni accorgimenti: deve essere conservata a lungo e in luoghi non particolarmente umidi o caldi. Si utilizza a grammi e quella di primissima qualità ha un costo elevato, quindi trattala come fosse zafferano puro. Dovrai fare particolare attenzione al suo utilizzo in cucina e quando redigi il food cost del piatto che la vede protagonista.

Bene, ora sai quasi tutto quello che c’è da sapere sulla spirulina. Dai sfogo alla tua creatività e inizia a creare piatti con questo meraviglioso alimento. Contattami se hai necessità di chiarire qualche dubbio e mandamene un assaggio, ci conto! "

Oggi però voglio soffermarmi sull’alga spirulina e chi mi conosce sa quanto mi stiano a cuore gli effetti benefici. Ormai anche quest’alga si trova con una certa facilità in Italia. Quello che però pochi sanno è che il 95% della spirulina che si trova da noi arriva dalla Cina dove, tralasciando i problemi legati all’igiene, la essiccano ad altissime temperature, facendole perdere il suo valore nutritivo e gli effetti benefici che ha sulla nostra salute.

Probabilmente sai che tutti i nutrienti contenuti nei vegetali sono “termolabili”: se esasperiamo troppo la cottura, li degradiamo fino a perderli totalmente. Tutti i vegetali, quindi anche le solite verdure…

La spirulina solitamente viene coltivata in acque salmastre alcaline. Ha il 65% di proteine vegetali e contiene tutti gli otto amminoacidi essenziali (Fenilalanina, Isoleucina, Leucina, Lisina, Metionina, Treonina, Triptofano, Valina), che il corpo non è in grado di produrre e che ognuno di noi dovrebbe assumere attraverso la normale dieta. È ricca di omega 3 e 6, che contrastano i livelli di trigliceridi e colesterolo. Ha un bassissimo contenuto calorico, adatta quindi agli sportivi e a chi vuole tenere sotto controllo il proprio peso. Previene i danni dell’invecchiamento, favorendo memoria, concentrazione e spesso viene utilizzata per rinforzare il sistema immunitario o come energizzante.

spirulina in cucina Vincenzo Liccardi restaurant coach

Allora Ristoratori e Manager, ringraziamo Massimo per questi preziosi consigli. Per chi volesse approfondire, può andare a trovarlo ad “Alma Buona” a Roma o contattarlo attraverso la nostra associazione.

Mi raccomando, ditegli che avete letto questo articolo e fatevi offrire in omaggio almeno un bicchiere di “Alma”, l’ottima birra realizzata proprio con l’alga spirulina.

L’ultima volta, per farmela offrire, ho dovuto scrivere e dedicargli un mio libro… Nuovo Restaurant Marketing – “smettila di essere tirchio”  🙂 

L'appuntamento con voi è al prossimo lunedì, con una nuova entusiasmante rubrica dedicata all’healty food management. A presto!

Vincenzo Liccardi primo Restaurant Coach Italiano

About Vincenzo Liccardi

Restaurant Coach®, Manager e Consulente in processi formativi e gestionali per il Management.

Restaurant Management | Restaurant Marketing | Communication | Motivation | Coaching | Leadership | Problem Solving | Team Building | Time Management


  • Fondatore e direttore didattico di Restaurant Coach®Academy
  • Tra i massimi esperti di sviluppo e posizionamento delle attività di ristorazione
  • Ideatore del metodo “Restaurant Business Model Canvas”

 

 

  • Master in Business Management e Marketing Management
  • Licensed NLP Coaching Master Pratichtioner™
  • Licensed Neuro Science Linguistic Coaching ACSTH-ICF

 

  • Trainer esparto in: Restaurant Coaching | Restaurant Management | Restaurant Marketing | Sales Management | Booking office system | Restaurant Revenue Management
  • In 20 anni di attività ha accumulato; + di 100 Consulenze e nuove Aperture | + di 1500 Ristoratori formati |

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *